Come si sceglie una parrucca

Ecco10 punti semplici punti da seguire per la tua miglior scelta

Come scegliere la tua parrucca

A volte la vita ti sbatte porte in faccia, mettendosi alla prova. 
L'immagine che ti sei costruita bel tempo, ti viene strappata via senza un perché. 
Sembra stupido, ma la parrucca ti aiuterà a non sentirti "diversa", a non sentirti osservata mentre cammini in mezzo ad altre persone. 
Il cambiamento di immagine spesso è  persino più forte del dolore stesso  e ciò non va mai sottovalutato.
Chi entra in un negozio di parrucche spesso non sa nemmeno a cosa va incontro.
Non c'è  nulla di cui vergognarsi, l'aspetto estetico è  importantissimo per tutti noi.
C'è  chi decide di non portare nulla, chi di coprire con un turbante e chi con una parrucca.
Nel nostro showroom troverai tutte le soluzioni.
Fissa un appuntamento presso il ns showroom, oppure telefonico...oppure tramite zoom, riceverai tutta la nostra assistenza, con professionalità  e discrezione.
L'acquisto della parrucca è  un momento importante, e  la consulenza di personale esperto nel settore è  fondamentale.
Scegliere la parrucca giusta non è  un'operazione semplice e la scelta del negozio al quale affidarsi è  importante.
Da noi avrai la possibilità di provare diverse soluzioni tra parrucche in capelli veri, sintetici, turbanti....ed acquistare subito senza tempi di attesa.
Un consiglio molto importante è  proprio quello di provare diverse parrucche prima di scegliere quella più adatta!

E’ fondamentale, quindi, effettuare una scelta ben ponderata quando si acquista una parrucca, che deve essere di qualità in merito ai materiali di cui è composta e deve avere tutte le caratteristiche necessarie alle nostre esigenze specifiche.

Ci sono però delle peculiarità che, a prescindere dalla qualità del prodotto, non vanno mai sottovalutate.
Una parrucca deve essere leggera, traspirabile e anallergica.

Leggera, per un maggiore comfort.
La traspirabilità è essenziale, soprattutto se parliamo di parrucche che andranno indossate spesso e per lunghi periodi.
Anallergica per evitare fastidiose reazioni della pelle a contatto con calotta e capelli.

Possiamo dire che sostanzialmente le parrucche si dividono in parrucche naturali e parrucche in fibra sintetica.
Le parrucche naturali vengono realizzate con capelli veri e quindi consentono una vasta scelta di colorazioni e pettinature in quanto questi capelli possono essere acconciati come si desidera (mossi, lisci, ricci).
La loro peculiarità è la leggerezza infatti non causano problemi di appesantimento sulla testa.
Inoltre sono rinomate in quanto richiedono un’alta abilità e capacità tecnica durante la loro lavorazione oltre che l’utilizzo di ottime materie prime.
Parliamo di parrucche che conferiscono un aspetto estremamente naturale, sia alla vista che al tatto, caratteristica non da sottovalutare se si desidera ottenere un effetto finale che sia il più naturale possibile.
Le parrucche naturali durano a lungo se trattate con la giusta cura.
L’unico “svantaggio”, se così si può definire, è che dopo il lavaggio vanno rimesse in piega, il che diventa un vantaggio, anche psicologico, in quanto non interrompere certe abitudini viene recepito come terapeutico da pazienti oncologiche o affette da importanti calvizie. Inoltre si può spaziare con lo styling, proprio come faremmo con i nostri capelli.
Le parrucche naturali, ovviamente, sono più pregiate di quelle in fibra sintetica e di conseguenza hanno anche un costo più elevato che dipende molto dalla tipologia di capelli impiegati (europei, molto rari e costosi, o indiani-orientali) e dalla loro lunghezza.
Sono parrucche indicate a tutte quelle persone che ne dovranno fare un utilizzo permanente, in virtù della loro leggerezza e traspirabilità.

Le parrucche sintetiche, se di buona qualità, conferiscono anch’esse un aspetto estetico molto vicino al naturale, tranne al tatto dove si percepisce la differenza tra un capello naturale e uno in fibra sintetica.
Sono più economiche rispetto a quelle naturali, come già detto, e il loro costo varia in base alla lavorazione della calotta e ai tempi di realizzazione.
Richiedono una minore manutenzione in quanto, dopo averle lavate, tornano in piega lasciandole asciugare a temperatura ambiente.
Questo può essere sia un vantaggio che uno svantaggio a seconda delle specifiche esigenze di chi le indossa.
Questo tipo di parrucche, quindi, non può essere acconciato come si desidera di volta in volta, non si può nè tingere nè permanentare.
La loro durata è di circa 6 mesi ma con una corretta cura e manutenzione anche di più.
Si consiglia di scegliere dei tagli corti perchè i capelli in fibra sintetica tendono a rovinarsi facilmente a causa del continuo sfregamento contro i vestiti.
Sono parrucche per lo più consigliate per un utilizzo breve o temporaneo.

L’acquisto di una parrucca è un investimento che dura nel tempo, se si sceglie un prodotto di qualità, pertanto va fatto con cura e dipende molto dalle diverse necessità di chi la deve indossare.

Se soffrite di calvizie, alopecia o avete perso i capelli a causa di cure chemioterapiche e non sapete come orientarvi sull’acquisto di quale parrucca si adatti di più alla vostre problematiche ed esigenze, abbiamo la migliore soluzione!

Durante il primo consulto gratuito avrete modo di confrontarvi con esperti professionisti tricotecnici che, analizzato il vostro caso, sapranno individuare la soluzione più giusta per voi.
Inoltre, grazie al sevizio di styling, all’analisi della persona (tipologia del viso, stile, abbigliamento) e alle vostre esigenze, verrete indirizzati sul taglio più adatto, il colore e il tipo di acconciatura, per un risultato bello, curato e naturale.

Contattaci per avere maggiori informazioni.

Il desiderio di ogni donna che indossa una parrucca a causa di problematiche, che siano di natura dermatologica o oncologica, è quello di riacquistare l’immagine di se negata dalla malattia per ritrovare quella fiducia in se stessa necessaria nel lungo percorso verso la guarigione.

Italwig International